Le Ciaspole
LeLLe Ciaspole a.s.d. Viale della Rimembranza 65/a, 10064 Pinerolo (To) P.Iva. 03158410013 leciaspole@leciaspole.it

Giugno 2022

GIOVEDÌ 2 GIUGNO 2022

ANELLO BERGERIA CIARDONNET 2365 M

- Val Chisone -

Difficoltà: E; dislivello 950 m; tempo Salita 3 h; Totale 6/7 h

Attrezzatura: Pedule / Bastoncini

Costo della gita: euro 15

Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour h 7.30

Itinerario in auto: Pinerolo, Depot, S.P. del Colle delle Finestre, Saret, Larà Sup. 1479 m

Inizio escursione: h 8.30

Descrizione gita: per il sentiero 329 recentemente ripristinato, intitolato ad

Agostino Benedetto, raggiungiamo il rif. Selleries 2040 m . Eventuale pausa caffè e

ripartenza per berg. Ciardonnet. Il ritorno avverrà sul sentiero balcone 336. Giunti

nei pressi della berg. Chanfoulcre si prende per Champfournier, La Molla, Grand Puj,

Larà chiudendo l’anello.

P.S. possibilità di fermarsi al rif. Selleries con dis. di 600 m e ricongiungersi al gruppo

nei pressi della berg. Chanfoulcre

Organizzatori: Bruna Angelino 338 8100231; Anna Marocco 339 1685230; Marcello

Gandi 339 6048844

DAL 4 AL 10 GIUGNO 2022

TREK IL MASSICCIO DEL MATESE

Vedere descrizione dettagliata a pagina nella sezione “I trek Ciaspole”

DOMENICA 5 GIUGNO 2022

ANELLO MONTEROTTA S.SICARIO CHAMPLAS SEGUIN

- Val Chisone-

Difficoltà E dislivello 500 circa tempo di andata 2h30' tempo di ritorno 2,30h

Carta dei Sentieri di riferimento: I.G.C.n°1 Valli Susa – Chisone Germanasca

Attrezzatura: bastoncini, scarponcini

Costo della gita: euro 25

Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour, h. 7,30

Itinerario in auto Pinerolo, Perosa Argentina, Sestriere.

Inizio escursione: h 9

Descrizione gita: Si parte dal parcheggio antistante il Bar Ristorante Monte Rotta. Il

percorso è su strada alle pendici del monte Fraiteve. Dopo essere passati dalla

fontana degli Alpini, attraversata la conca delle Grange Elp, si raggiunge Soleil Boeuf

e con un sentiero, si scende prima agli impianti di S.Sicario e poi alla borgata storica

formata da antiche baite. Dopo il pranzo prendiamo un sentiero molto panoramico

che attraverso boschi e prati, passando vicino alla pista olimpica di bob, ci porta a Champlas Seguin.

Dal centro paese si segue la ripida stradina che sale in direzione Ovest, e

successivamente Nord, fino ad arrivare ai ruderi del forte Champlas Seguin. Si

prosegue sulla strada fino a giungere in prossimità del bar “Chalmettes” e di qui fino

al posteggio delle auto.

Organizzatrici : Giovanna Bruno tel. 3460142987 – Marisa Frezza tel. 3382184226 –

Stefania Vesco tel. 3334968737

DOMENICA 5 GIUGNO 2022

FERRATA BEC VALLETTA VALLONE DI SAN GIOVANNI – LIMONE PIEMONTE

- Val Vermenagna -

Difficoltà: AD dislivello 800 mt tempo di salita 3h30' tempo di discesa 2h30'

Attrezzatura: imbrago, kit ferrata, casco, 1 moschettone

Costo del viaggio: euro 42

Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour h. 7.30

Itinerario auto Pinerolo, Saluzzo, Cuneo, Limone P.te dopo impianti di risalita via

Almellina proseguire fraz S. Giovanni (breve tratto di sterrata)

Inizio escursione: h. 9.00 San Giovanni

Descrizione gita: nuova via ferrata nel bel contesto alpino del vallone di San

Giovanni, ferrata con molti gradini senza particolari difficoltà con due tirolienne,

entrambe evitabili. Per chi vuole fare questa esperienza occorre noleggiare

carrucola tipo Campflyte oppure Petz tandem al costo di €.5.00. Molto particolare il

tipo di monolito che si incontra durante il bel percorso.

Contattare gli organizzatori 15 gg prima per chi necessita prenotare il noleggio della

carrucola presso il negozio Bottero Ski di Limone P.te.

Organizzatori : Flora Cavallone tel. 347.5524679, Raimonda Gay tel. 335.5736291,

Silvano Perolio tel. 335.1099094, Valter Alasia tel. 338.3076874.

DOMENICA 12 GIUGNO 2022

FESTA SUI MONTI DI BOURCET

- VAL CHISONE

Difficoltà E; dislivello in salita 1000 mt; dislivello in discesa 1200 mt; tempo di

salita 3h; tempo di discesa 2h30'

Attrezzatura: scarponi, bastoncini

Costo del viaggio: 12 euro

Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour, h. 7

Itinerario in auto Pinerolo, Perosa Argentina; Granges di Mentoulles.

Inizio escursione: h 8.00

Descrizione gita: saliremo su comoda pista forestale fino all’Alpe Souliet m. 1892 e

poi al Gran Col m.1986 che si affaccia sul vallone di Bourcet. Quindi si scenderà

all’alpeggio di Serre e di seguito sulla sterrata fino alla “capitale” di Bourcet:

Chasteiran.

A Chasteiran ci aspetta un buon pranzetto al Rifugio Serafin (seguiranno dettagli);

poi la discesa nelle “32 curve” e di seguito nel vallone.

Naturalmente chi non ha piacere di far pranzo assieme potrà farlo al sacco ed

aspettare gli altri, o incamminarsi in discesa quando lo riterrà opportuno.

Sarà compito del capogita organizzare le auto in modo di lasciarne al mattino

qualcuna a Roure per portare la sera gli autisti a Mentoulles a riprendere le loro

auto dove lasciate al mattino.

Organizzatori : Elio Comba 3397982099 Riccardo Richiardone 3394349830

DOMENICA 19 GIUGNO 2022

MONTE ACUTO (748 m) – DA CERIALE (20 m)

- Liguria -

Carta dei Sentieri di riferimento: I.G.C. n° 15 Albenga – Savona

Difficoltà E Dislivello 850 mt (km circa 14)

Attrezzatura: bastoncini; scarponcini alla caviglia (no scarpe da ginnastica)

NB- portarsi l’acqua da casa (non ci sono fontane sul posto)

Organizzatori : Enzo Carle 3664943518 Stefania Vesco 3334968737

Costo del viaggio: euro 100

Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour h 6,15

Itinerario in auto Pinerolo – Autostrada Savona – Autostrada Ventimiglia: uscita da

autostrada A10 al casello di Borghetto Santo Spirito – Aurelia fino a Ceriale: via

Cadanzo con parcheggio area cimitero di Ceriale.

Pausa caffè (e bagni) sull’autostrada Area di servizio Priero Ovest

Inizio escursione: partenza dal parcheggio (20 m) h 9,30 - 10

Descrizione gita: Si inizia su un brevissimo tratto di stradina asfaltata per immetterci

quasi subito su una stradina sterrata/sentiero che inizialmente ci porta in prossimità

del castello Borelli verso Borghetto S. Spirito e si passa vicino ad un laghetto

artificiale con diga che alimentava l’acqua al castello. Il percorso prosegue in una

bella macchia mediterranea fatta da corbezzoli, lentisco, mirto, ecc.. che serpeggia

salendo su una balconata che da verso la valle di Borghetto. Si arriva al pilone del

monte Piccaro (281 m); da li inizia il sentiero tutto su una ampia cresta con una

vegetazione bassa fatta di erba, cisto, e fioriture varie mediterranee e una continua

vista a 360 °. Il sentiero in salita arriva al Monte Croce (541 m) con bella

panoramica anche sul monte Acuto; proseguendo sempre in cresta si giunge al

Monte Sopra Toirano (621 m) e poi ultima salita sul sentiero ancora sempre in

cresta si arriva, dopo circa 50 minuti dal monte Croce, alla meta finale del Monte

Acuto (748 m), (circa alle ore 13, 15 – 13,30). Pausa pranzo sulla cima con vista su

tutte le borgate dell’entroterra e vista sul Poggio Grande. Ritorno sulla medesima

cresta fino ad un anello che inizia dal monte Piccaro che porta giù fino al castello

Borelli e da li sul sentiero precedente fino al parcheggio delle vetture. Se il tempo lo

permette, tramite uno stretto e breve tunnel ed un budello ed un carrugio, si può

accedere al mare ed al centro vecchio di Ceriale per un caffè o altro…

DOMENICA 19 GIUGNO 2022

CIMA SOLEGLIO BUE M.2413

- Valle Maira -

Difficoltà: E (Escursionisti) Dislivello: 790 m circa Lunghezza: 12,0 km circa

Altitudine partenza: 1.666 m

Altitudine massima: 2.413 m

Costo del viaggio: euro 45

Ritrovo e partenza in auto Pinerolo: via Saluzzo parcheggio Giesse, ore 7

Descrizione gita: La cima Soleglio Bue divide il vallone del Preit da quello di Unerzio ed è posizionata

tra il monte Piutàs (2433 m) e la Rocca delle Sommette (2482 m). Dopo aver

percorso da Dronero tutta la valle Maira fino a Ponte Marmora, deviare a sinistra

per Canosio raggiungendo la borgata del Preit e due chilometri dopo la grangia

Selvest (1666 m). Lasciare l'auto nel parcheggio a dx dopo il ponte.

Proseguiamo seguendo la strada asfaltata, con sbarra, che porta al colle del Preit

(2083 m) e 100 metri dopo il secondo tornante svoltiamo a destra su sterrata

(indicazione per…per Soleglio Bue, se c'è ancora la palina).

I tornanti proseguono innalzandoci rispetto alla grangia Selvest, poi la strada si

distende sotto le pendici boscose della punta Cialme (2462 m) e, superata una

costa, passa nei pressi della cascina Gerbino (1890 m).

La strada svoltando verso destra si avvicina alla piccola borgata Soleglio Bue (1880

m). Al fondo del vallone si può scorgere il bric Balacorda (2228 m).Appena prima

seguiamo la strada che devia a sinistra (sbarra) proseguendo con qualche breve

tornante verso la costa della Crocetta, ci dirigiamo con un traverso verso il vallone Inchiaus.

Nei pressi di un grande ammasso roccioso lasciamo la strada per deviare fuori

sentiero verso destra. ( Palina con indicazioni)

Risaliti alcuni dossi, gradualmente ci spostiamo, con un diagonale, a destra della

cima arrotondata di Soleglio Bue (2413 m) e, ritrovato il sentiero di salita più in alto,

lo seguiamo fino al colle.

Risaliamo la facile cima Soleglio Bue sul versante del Preit poi, tornati al colle,

riprendiamo la strada del ritorno seguendo un percorso leggermente diverso da

quello dell’andata, cioè deviando a destra in direzione di una grande stalla ubicata

oltre una spalla nel vallone Inchiaus, sotto gli sguardi del monte Piutas. Da qui

riprendiamo la strada sterrata dell'andata.

La discesa ci porta tra le case della borgata Soleglio Bue, da dove è visibile il Preit.

Ripreso il cammino sulla strada sterrata torniamo verso la grangia Selvest.

All'ultimo tornante della strada asfaltata, prendiamo il sentiero sulla destra e

tenendosi verso il rio lo percorriamo tutto fino a giungere alla cascata del Pis del

Passet. Ritorno al parcheggio

Organizzatore: Ripepi Angelica 3383372878 Doria Nicola 3341523732

DOMENICA 26 GIUGNO 2022

BIVACCO BERTOGLIO M.2764

- Val Varaita -

Difficolta': E dislivello: 1200mt tempo di salita: ore 3,15; tempo di discesa ore 3

Attrezzatura: scarponcini e bastoncini

Costo del viaggio: euro 40

Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo, park Carrefour, ore7,15

Itinerario in auto:Pinerolo-Saluzzo-Castello di Pontechianale

Inizio escursione: Castello ore 9,00

Descrizione gita: dal parcheggio si prende la mulattiera che risale il Vallone di

Vallanta fino all’altezza delle Grange Gheit (m. 1912), per deviare poi a destra

attraversando la bellissima pineta del Gias Fatis. Il sentiero rimonta quindi il Vallone

delle Giargiatte, sovrastato dalle spettacolari creste rocciose del gruppo del Viso ed

infine si affaccia alla vasta conca terminale che contiene i laghi: il lago del Prete, il

lago Bertin e il lago Lungo di poco più alto. Poco prima del lago Bertin, in vista del

passo San Chiaffredo, c’è il bivio per il bivacco Bertoglio, edificato sulla balza

rocciosa a quota m. 2764, raggiungibile in una decina di minuti. Discesa per l'itinerario di salita.

Organizzatori: Raffaella Barotto 3387336637 e Roberto Rizzo 3396344461

DOMENICA 26 GIUGNO 2022

ALPE SELLETTE - SENTIERO DEI CONTABBANDIERI

- Val Germanasca -

Difficoltà E (facile ) dislivello mt 400 tempo di salita 2,30 h Tempo totale 4,30 ore

Carta dei Sentieri di riferimento: IGC: Val Chisone

Attrezzatura: Bastoncini, pedule

Costo del viaggio: euro 18

Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour, h. 8.00

Itinerario in auto Pinerolo, Prali (parcheggiare subito dopo il ponte di Ghigo di Prali)

Inizio escursione: h. 9.30

Descrizione gita: dal parcheggio (mt 1455) si riattraversa il ponte e si costeggia il

torrente Germanasca fino a raggiungere il bivio per la borgata Cugno. Superata la

borgata dopo due tornanti parte sulla sinistra un agevole sentiero a mezza costa

quasi sempre all’interno del bosco, con belle viste sulla conca di Prali, chiamato Viol

dei Contrabbandieri perché utilizzato in passato per il contrabbando di merci dalla

Francia. In circa 2 ore si raggiunge l’Alpe Sellette (mt 1802), dove è previsto il pranzo.

Dall’alpe Sellette si comincia la discesa che passando attraverso le Miande Giù da

Sap ci porta al bivio per Bout du Col. (possibilità di risalire in una decina di minuti

alle bergerie per acquistare formaggio)

Si percorre quindi una carrereccia che dopo 1 chilometro si trasforma in sentiero

per raggiungere la Borgata Pomieri. Da qui attraverso un sentiero che collega le

varie borgate della sinistra orografica del Germanasca, si raggiunge nuovamente Ghigo e il parcheggio

Organizzatori : Remo Angelino 335.7472349 Paola Gardiol 335.6721852