Ottobre 2021

MATERA E DINTORNI dal 1 Ottobre al 9 Ottobre 2021 Organizzatore viaggio: Silvana Fagnani 335/6693328 Vedere descrizione dettagliata nella sezione Trek MONTE TOVO (ALPI BIELLESI) CON IL CAI PINEROLO E ASS. LE CIASPOLE - Oropa Biella –Due possibilita’: gita E oppure con ferrata Nino Staich DOMENICA 3 ottobre 2021 Difficoltà E dislivello 980mt tempo di salita 3h30' tempo di di-scesa 2h30' Carta dei Sentieri di riferimento: I.G.C. Attrezzatura ferrata: imbrago, kit ferrata, casco. Attrezzatura gita Escursionistica: scarponcini, bastoncini Organizzatore : per la via ferrata Silvano Perolio tel 335.1099094 Flora Cavallone tel3475524679 Il percorso escursionistico sarà comunicato in seguito (a gita provata) Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour, h. 6.30 Itinerario auto Pinerolo, Torino, autostrada A4 To-Mi –Santhià-Biella-Oropa Inizio escursione: h.9.00 Tornante verso galleria Rosazza opp. Oropa Descrizione gita: Dal santuario di Oropa proseguire per c.a. 1 km in direzione galleria Rosazza nei pressi di un tornante vicino ad un tempietto diroccato inizia strada sterrata ove si può’ lasciare auto, qui cartelli indicatori (rifugio Rosazza) percorsa la carrareccia nei pressi di una cappella troviamo indicazioni per la ferrata Nino Staich. Giunti alla fine della ferrata per evidente cresta sino alla cima del monte Tovo. Per la via escursionistica seguire i segnavia D24 che dopo c.a. 400mt si immettono sul sentiero D14,nei pressi del ex alpeggio Gias del Comune svoltare a sx e per cresta erbosa sino alla cima del monte Tovo Ottima vista sul gruppo del Rosa e sulla Pianura Padana. Discesa per la via di salita. NB ferrata nel complesso senza esposizioni e difficoltà’ eccessive. Esposizione sud. SULLE COLLINE MORENICHE DI AVIGLIANa E ATTORNO AI SUOI LAGHI - Avigliana - DOMENICA 3 ottobre 2021 Difficoltà E dislivello 650 m tempo complessivo (soste escluse) 6h 30’ Carta dei Sentieri di riferimento: Fraternali 25.000 n. 4 Bassa Valle di Susa Attrezzatura: pedule e bastoncini Organizzatori: Ripepi Angelica 3383372878 - Nebbia Luciano 335230461 Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour, h. 7 Itinerario in auto Pinerolo, Autostrada uscita Volvera, Piossasco, Bruino, Trana, Avigliana. Alla prima strada a sx dopo il Santuario sul lago (v. Pontetto) girare a sx. Dopo 300 m, all’incrocio con edicola al centro, girare a dx (v. Suppo). Posteggio auto adiacente all’area camper. km 35 - 0,45h Inizio escursione: partenza h 8.00 Descrizione gita: il percorso effettua un lungo giro, circa 19 km, sulle colline moreniche di Avigliana, sulle sponde dei due laghi e nel centro storico del paese. Saliti inizialmente all’antico borgo di S. Pietro, si prosegue lungamente nel bosco, fino a raggiungere la cresta che conduce al Monte Cuneo (o Moncuni), con vista sui laghi e sulla piana di Giaveno, con Monviso e Rocciamelone sullo sfondo (2h 45’). Si scende, con un sentiero inizialmente ripido, alla borgata Sada (0h 45’), sul Lago Piccolo, che si contorna tra boschi e belle radure in senso orario. Giunti alla separazione con il Lago Grande, si segue quest’ultimo in senso antiorario (con alcune passerelle galleggianti sull’acqua). Nel punto diametralmente opposto (1h 15’) si trova sulla dx il sentiero per il Monte Capretto. Qui giunti, si continua per le Rocce Rosse e poi per i ruderi dell’antico castello del X secolo (1h), fatto costruire dal Marchese di Torino Arduino il Glabro. Si scende nel bel centro storico (piazza Conte Rosso) e si prosegue uscendo dall’antica Porta Ferronia, fino alle auto (0h 45’). ALPE DELLA CIABRARESSA 1741mt -Val Pellice- DOMENICA 10 Ottobre 2021 Difficolta' E, dislivello 1034mt, tempo di salita 3h15' , tempo di discesa 3h Carta dei sentieri di riferimento: I.G.C. 6 Monviso Attrezzatura: scarponcini e bastoncini Organizzatore:Raffaella Barotto 338 7336637, Rizzo Roberto 339 6344461 Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour, ore 7,30 Itinerario in auto: Pinerolo,Villar Pellice, borgata Buffa Inizio escursione: Borgata Buffa ore 8.00 Descrizione gita: Lasciate le auto nei pressi della borgata Buffa (mt. 707), prendiamo la strada sterrata che, passando dalle 3 borgate di Mamauro, segue parzialmente il sentiero della "poia-na". In un contesto molto verdeggiante fino a barma La Pon. Da qui si gode di una vista piacevole sulle cime più' importanti di questa zona della Valpellice. Giunti su questo sentiero poco ripido, affrontiamo l'ultimo tratto panoramico fino all'alpe della Ciabraressa (mt1741) dove pran-zeremo. Il sentiero di ritorno puntera' verso il Chiotin del sale, fino a rag-giungere il ponte di Pralapia, proseguendo poi per un breve trat-to asfaltato per il ponte Pautas, dove inizierà' il tratto su G.T.A. 110 diretto a borgata Buffa per riprendere le auto. FERRATA DEL PICASAS Baveno - sul lago Maggiore - DOMENICA 17 Ottobre 2021 Difficoltà: MD Dislivello m.600 Tempo di avvicinamento h 1.00 Tempo ferrata 2h Tempo ritorno h 1.5 Attrezzatura: casco, imbrago e kit da ferrata Organizzatori: Alasia Valter 3383076874, Gay Raimonda 3355736291 Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour h6.30 Itinerario in auto Pinerolo – autostrada To-Mi – autostrada Gravellona toce- uscita Baveno si prosegue verso il campeggio La Tranquilla dove parcheggiamo le auto Km 220 h 2.30 Descrizione gita: si prende per l’avvicinamento il sentiero che da Baveno porta al Monte Mottarone per circa h 1 e si arriva all’attacco della Ferrata. Ferrata ben scalinata di media difficoltà con dei passaggi già interessanti ma fattibili e con un ponte tibetano ad un cavo (evitabile). Dal ponte alla cima del Monte Camoscio mancano circa 10min. Ferrata molto piacevole sia per il percorso che dura circa 2h e sia per l’ambiente in cui si trova con spettacolare vista sul Lago Maggiore appena sotto di noi e le Isole Borromee ad un tiro di schioppo. Dalla cima vista sul Lago Maggiore e sul Lago di Mergozzo, sulle cime italiane e svizzere. Il ritorno sul sentiero Mottarone – Baveno in 1.30h. a metà sentiero dove si devia per la ferrata si trova un piccolo museo a cielo aperto sulla storia dei Picasas (picapere) che lavoravano alle Cave di Granito Rosa del Monte Camoscio Chi volesse c’è la possibilità di fare la ferrata Miccia più difficile che parte a cinque minuti dalla Picasas che verso la metà si con-giungono dove si trova il quaderno di ferrata del CAI di Baveno SENTIERO ANFITEATRO DI CUMIANA DOMENICA 17 ottobre 2021 Difficoltà: T, dislivello 350m., giro ad anello per un tempo totale di 6 ore Attrezzature: scarponcini e bastoncini Organizzatori: Vanda Cappa tel 3338366273, Agostino Milanese tel 3386719196 Ritrovo e partenza auto: Pinerolo via Saluzzo Park Carrefour h 8,00; ritrovo al Bivio di Frossasco h 8,15 per compattare le auto Itinerario auto: Pinerolo - Cumiana Inizio escursione da via Chisola a Cumiana h 9 Descrizione gita: Il sentiero Anfiteatro (SA) segue l'emiciclo mon-tano di Cumiana a mezza costa attraversando numerose borga-te. Si percorrono strade bianche e sentieri, strette strade asfalta-te, con moderato saliscendi, per circa 18 km. Partenza da Cu-miana, via Chisola, poi svolta a sinistra in via La Guardia dove inizia a salire. Nella prima parte si e' per lo più' immersi nei bo-schi; oltrepassato il RochUss si arriva alla Colletta (618m.) da dove il paesaggio cambia con aperture sulla valle e strade bianche che attraversano belle borgate. Dalla borgata Porta si lascia il sentiero per attraversare la zona alta di Cumiana completando l'anello che porta alle auto. SENTIERI e BUON VINO di LANGHE e MONFERRATO DOMENICA 24 ottobre 2021 Viene riproposta la gita " Anello del Barbaresco " già a programma 2020 ma saltata causa pandemia. E' un percorso che si snoda tra vigneti splendidi e pregiati e borghi pittoreschi, con partenza da Neive passando per Treiso e per Barbaresco, con arrivo a Neive ove si chiude l'anello. Un percorso che richiede circa 5,30 - 6 h di cammino, solito percorso langarolo ovvero su e giù dalle colline su sentieri, strade bianche e qualche tratto di asfalto, quindi tecnicamente facile ma faticoso data la lunghezza e i frequenti saliscendi, richiede un certo allenamento. La gita per il tipo di terreno e percorso non è adatta in caso di pioggia per cui, qualora nei giorni antecedenti siano previste piogge con relativa certezza, si procederà ad annullarla. Al termine dell'escursione, arrivati a Neive, è stata prevista (per chi gradisce e aderisce) una degustazione di 2 vini accompagnati con stuzzichini vari al costo di 10 €, presso il locale wine bar dell'azienda vinicola Massimo Rivetti nelle piazzetta di Neive. Ovviamente chi vorrà bere ulteriori vini lo potrà fare ai prezzi di listino. Chi non aderisce alla degustazione potrà, nel frattempo, visitare Neive che è un bellissimo borgo. Abbiamo valutato l'ipotesi di utilizzare il pullman (cosa che oltre alla comodità permette anche di alzare il gomito liberamente) il cui costo a persona dipenderà dal numero di partecipanti (indicativamente da 13 a 19 €). Dato il tipo di gita (con utilizzo di mezzi di trasporto e accesso a locali) la partecipazione è riservata a coloro che sono in posseso del Green Pass. Partenza pullman alle 6,30 park carrefour Pinerolo, partenza a piedi da Neive 8,30 ca, pranzo al sacco lungo ilpercorso, arrivo a Neive verso le 15,30-16 per visita e bevute ... poi rientro a Pinerolo. Dobbiamo però prenotare velocemente pullman e degustazione (visto che nelle Langhe è alta stagione), quindi chi intende partecipare alla gita oltre a nome e cognome deve comunicare pullman SI o NO e degustazione SI o NO inderogabilmente entro domenica 10 ottobre. Tutte le comunicazioni in risposta a questa mail vanno inviate a Bruno via mail-telefono-wa brunofossat57@gmail.com 3357472363 oppure a Daniela via wa 3478370124 DOMENICA 24 OTTOBRE PUNTA CERISIRA 2822M GIRO AD ANELLO Difficoltà EE : dislivello 1500 mt circa / tempo Totale 7/8 h Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo Ponte San Martino (parcheggio Pasticceria) ore 7 Itinerario in auto: Pinerolo, Perosa Argentina, Prali, B.ta Giordano. Inizio escursione: ore 8,30 Descrizione gita: si parte a piedi dalla B.ta Giordano seguendo la strada che conduce alla b.ta Ribba; imbocchiamo il sentiero che porta alle bergerie di Bout du Col, proseguiamo per il Lago Verde e poi al Colle della Gran Guglia. Perdiamo un po’ di quota per risalire alla nostra meta, Cima Cerisira 2822m. Per il rientro risaliamo al Passo di Bard, Passo del Loup, Colle Giulian e rientro alle auto. Organizzatori: Claudio 339 5293924 Uliana 339 7489355 Anullata AnnullataUJA DI BELLAVARDA M.2345 E P.TA MARSÈ’ M.2318 - Val Grande di Lanzo - DOMENICA 31 Ottobre 2021 Difficoltà EE, dislivello 1350 mt, tempo di salita 4h30' tempo di discesa 3h00' Carta dei Sentieri di riferimento: I.G.C.n°2 Valli di Lanzo e Mon-cenisio Attrezzatura: scarponi, bastoncini Organizzatore : Cimpoesu Ovidio 3209057698 Gloria Cagnasso 3891170284 Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo park Carrefour, h. 7,00 Itinerario in auto Pinerolo, Borgaro, Cantoira, Lities, Km 93 Inizio escursione: partenza Lities (frazione di Cantoira) 1143 m h 9,00 Descrizione gita: Dall'abitato di Lities 1143 m imboccare il sentiero diretto alla Cappella San Domenico 1772 m che si trova circa a metà salita con la sua fontana, presso cui ci riposiamo un pò. Se sino a questo punto il sentiero è stato abbastanza ripido, d'ora in poi ci ricorda di essere anche sede della gara di chilometro verticale e diventa molto ripido. Si prosegue così, fino alla bella cresta che non è mai troppo esposta, sino alla cima della Bellavarda. Dalla croce si deve tornare sui propri passi fino al bivio a quota 2270 m, poi svoltando a sinistra (indicazioni per Gavietta).si continua a seguire la cresta che collega la Bellavarda con la Punta Marsè, e senza un percorso obbligato si arriva in cima. Per la discesa si può scegliere uno dei tanti sentieri ben visibili dalla cima che portano direttamente verso la Cappella San Domenico senza dover passare dal colle. Gita abbastanza impegnativa, adatta agli escursionisti allenati. Nota: visto il periodo autunno inoltrato, è consigliato portare nello zaino i ramponcini o ramponi per gli eventuali tratti ghiacciati. Anullata POMARETTO, SUI SENTIERI DELLA FATICA D’UN TEMPO - Val Germanasca - DOMENICA 31 ottobre 2021 Difficoltà E, dislivello 650 mt, tempo totale della gita 5 ore. Attrezzatura: Scarponcini, bastoncini. Organizzatore : Angelica Ripepi 3383372878 Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo v. Saluzzo park Carrefour, h. 8,30 Itinerario in auto Pinerolo, Pomaretto piazzale antistante il Tempio Valdese. Inizio escursione: ore 9 Descrizione gita: Andremo a scoprire le antiche borgate sulle alture di Pomaretto, ricche di storia del passato. Saremo accompagnati da un grande esperto della storia e della geografia locale: Massimo Bosco che già ha dato modo in altre occasioni di dimostrare la sua preparazione.
Le Ciaspole
LeLLe Ciaspole a.s.d. Viale della Rimembranza 65/a, 10064 Pinerolo (To) P.Iva. 03158410013 leciaspole@leciaspole.it