Aprile 2018

Le Ciaspole
        GITA TURISTICO CULTURALE MOSTRA A VICENZA               “VAN GOGH – TRA IL  GRANO E IL CIELO” Obiettivo principale della gita sarà naturalmente la visita alla mostra, nella Basilica Palladiana di Vicenza, della mostra “Van Gogh - Tra il grano e il cielo”. La mostra presenta eccezionalmente un numero altissimo di opere del pittore olandese, 43 dipinti e 86 disegni. Con l’apporto fondamentale di quello scrigno vangoghiano che è il Kröller-Müller Museum in Olanda. Sarà come entrare nel laboratorio dell’anima di van Gogh, in quel luogo segreto, solo a lui noto, nel quale si sono formate le sue immagini. Gli altri giorni li dedicheremo a visitare il vicentino, alla ricerca di paesaggi e di immagini di notevole interesse storico e artistico, e il lago d’Iseo, con i suoi panorami. Come già nelle altre gite di questo tipo sarà posta molta attenzione a fruire di ottime cene con le magnifiche specialità del posto. Il programma più preciso sarà concordato e affinato con tutti i partecipanti.
                     GIRO DELLE TRE FONTANE                                 VALLE NOCE Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo parcheggio Carrefour ore 8,30 Itinerario in auto: Pinerolo Talucco F. Dairin Inizio escursione: ore 9,00 Descrizione gita: Dal parcheggio si sale alla Borgata Dairin , m. 1000 slm, che si attraversa per raggiungere il vicino Colle Ciardonet.Tralasciando la traccia che conduce al Rifugio Melano Casa Canada, si sale a sinistra per sentiero ben tracciato tra boschi e pietraie. Dopo poche centinaia di metri troviamo la prima delle nostre fontane, la Fontana di Torino ora captata dalla Acea. Si prosegue per sentiero agevole fino a raggiungere il Colle Sperina m 1302, ore 1,10 da Dairin. Da qui si svolta a sx per sentiero in piano verso il colle Prà L’Abba’ che si raggiunge comodamente in 30 minuti e dove troviamo la seconda sorgente. Proseguendo per strada sterrata con agevoli saliscendi in 15 minuti si raggiunge il colle Colletto (bella vista sul Monviso) dove si gira a destra seguendo la pista forestale e raggiungendo dopo 30 minuti la nostra terza fontana: la Fontana Eglantina m 1225. Dopo esserci ristorati proseguiamo sulla pista forestale che in altri 30 minuti ci porta ai confini del Comune di Pinasca e rapidamente al Piazzale del Crò.Da qui una brevissima risalita e poi sentiero in discesa per il Colle Ciardonet dove ci fermeremo per il pranzo (35 minuti dal Crò) con piccola sorpresa a corredo. GLI ORGANIZZATORI COMUNICANO AI PARTECIPANTI CHE SONO NECESSARIE CIASPOLE E SCARPONI, DA GITA IN QUOTA, CAUSA ANCORA ABBONDANTE INNEVAMENTO
           TOUR NOTTURNO NELLA TORINO MAGICA Sorta alla confluenza di due fiumi, Po e Dora, e posta al vertice di due triangoli, quello della bianca e quello della magia nera, Torino vanta una tradizione esoterica secolare. Un percorso intrigante e curioso per scoprire ed apprezzare angoli, dettagli, informazioni sconosciuti della città. Le tappe principali del Tour sono: P.za Statuto (partenza) – Rondò della Forca – Fontana Angelica – Palazzo del Diavolo (Palazzo Trucchi di Levaldigi) – p.za Castello – Chiesa della Gran Madre. Prezzo a persona eu. 25,00 (per gruppi di 25 persone: eu. 23,00 oppure  27,00 comprensivi di bus A/R da Pinerolo). La quota comprende: bus in Torino, guida, animazione a sorpresa. Partenza: da Pinerolo parcheggio Carrefour via Saluzzo h 20. Inizio tour: p.za Statuto Torino h 21. Durata: 2h30’ circa. Prenotazioni con acconto euro 10,00 entro giovedì 22 marzo in sede h 21.
            LE 7 CHIESETTE SUL NOSTRO CAMMINO..                         Rocca Due Denti (mt 885)                  VALLE DEL NOCE E VALLE CHISOLA Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo parcheggio Carrefour ore 7,15 Itinerario in auto: Pinerolo – Frossasco km 9 (15 minuti circa) Gli organizzatori attendono direttamente al parcheggio: “Place St. Jean de Moirans” nei pressi della “Porta di Pinerolo” lato sud di Frossasco. Inizio escursione: (a piedi) da Frossasco (376 mt) alle ore 7,45 – 08.00 dopo sosta bar a Frossasco Descrizione gita: Dopo l’uscita dalla porta di San Giusto, si prosegue fino al Ponte del Noce e si svolta a destra su sterrato che diventa rapidamente sentiero. Si prosegue per un breve tratto in mezzo a vigneti, poi su stradina inizialmente asfaltata ma subito sterrata fino alla cappella di S. Giusto (Cantalupa) mt 440; prende il sentiero che sale, attraverso boschi misti, sino alla cappella di S. Sisto mt 586: giro intorno anche ai ruderi del torrione di guardia nei pressi; si poi brevemente sul crinale fino a deviare verso la Valle Chisola lasciando la Val Noce; da li, prima sul sentiero 022A fino ad un bivio e poi sul sentiero 022 fino ad un altro bivio e poi sullo 020 fino alla vetta della Rocca Due Denti mt 885 con la cappella di S. Bernardo; si scende al colle Marione mt 805 sul crinale spartiacque; si prende un sentiero secondario che conduce alla congiunzione nuovamente con il sentiero 020 dove si scende fino alla chiesa di S. Gervasio; da li si prosegue fino al monastero di S. Valeriano mt 453 per pausa pranzo; poi si riprende su sentiero ancora fino alla chiesa Parrocchiale di Tavernette mt 374; dalla chiesa si sale per un tratto di strada asfaltata, su sterrato e poi su sentiero 022 in salita fino al bivio con il sentiero 022A dove, da li in avanti tutto in discesa prima fino a S. Sisto, poi fino a S. Giusto e a Frossasco parcheggio St. Jean de Moirans concludendo la gita. NB:  Portarsi Acqua perchè non è reperibile lungo il percorso.         In caso di pioggia la gita verrà annullata o rinviata a data da definire.
                       CENA DI PRIMAVERA La cena aspetta tutti voi in allegria La cena si terrà nel salone della Parrocchia del Murialdo alle ore 19.30 con un menù più possibile primaverile Menù Tris di antipasti Crespelle primavera Tasca ripiena con patate novelle Frutta e dolci (portati dai partecipanti) Vino acqua Caffè € 15.00 Le prenotazioni sono aperte fino al 14 Aprile presso gli organizzatori , vi aspettiamo numerosi
FERRATA MONTE PIRCHIRIANO e SACRA SAN MICHELE                    VAL SUSA - C.A.I. PINEROLO Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo via Saluzzo parcheggio Carrefour ore 7,30 Itinerario in auto: Pinerolo - Piossasco Trana - Avigliana - Sant’Ambrogio Inizio escursione: a piedi ore 9,00 Descrizione gita: Via ferrata della Sacra di San Michele adatta a chi intende avvicinarsi al mondo verticale o a non perdere l’ attitudine in piena sicurezza.
                        Passeggiata naturalistica con Easy Rafting                nel Parco del Po vercellese-alessandrino                                    VALENZA PO  LA PARTENZA E' FISSATA PER LE ORE 6,30 DALPARCHEGGIO SUPERMERCATO CARREFOUR VIA SALUZZO PINEROLO. La passeggiata inizia a Frassineto Po (AL) con la visita guidata al Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po. Il centro è allestito con grandi scenografie, video, pannelli descrittivi e diorami e racconta la storia e la trasformazione del territorio nel tempo sia dal punto di vista naturalistico che antropico.  Dopo la visita ci trasferiremo al punto di imbarco percorrendo a piedi un sentiero che ci porterà sulla sponda del fiume dove incontreremo le Guide Federali Rafting.  Qui il fiume si fa più ampio e lo sguardo si perde tra le grandi isole e i ghiareti illuminati dal riverbero dell’acqua. Ci si imbarcherà sui gommoni e con l’aiuto delle Guide F.I. Raft , si discenderà, pagaiando, il tratto del fiume più maestoso del Parco, dove il Sesia incontra il Po, fino a raggiungere Valenza.  La discesa in gommone, calma e silenziosa, sospinta dall’andamento tranquillo della corrente, dalle pagaie e dall’entusiasmo dei partecipanti, consentirà di ammirare il Grande Fiume e il paesaggio circostante da un prospettiva nuova e insolita: dall’acqua!  Natura, collaborazione e divertimento: questi sono i princìpi dell’Easy Rafting  Sbarcati a Valenza e dopo aver consumato il pranzo al sacco, seguiremo il sentiero all’interno della Riserva naturale. Costeggeremo il fiume, percorreremo i gerbidi, campi coltivati e boschi naturali, ci immergeremo e osserveremo gli elementi naturali dai più piccoli ai più profumati. Una passeggiata per comprendere la bellezza e la ricchezza degli ambienti fluviali, che concluderà con la visita ad un ambiente realizzato grazie ad un progetto di rinaturazione elaborato dall’Ente-Parco in collaborazione con l’Amministrazione  Comunale di Valenza.  Al termine dell’escursione le Guide del Parco condurranno gli autisti a recuperare le automobili. Le discese si effettuano su gommoni da fiume, i raft.  La navigazione è subordinata alle condizioni meteo e al livello dell' acqua nel fiume.  Nel caso di piena del fiume tutta l’escursione sarà sospesa.  L'abbigliamento deve essere comodo, sportivo e informale; consigliamo indumenti e calzature di ricambio.  In fiume non occorrono borse o zaini: il nostro servizio navetta porterà eventuali effetti personali allo sbarco.  Programma: - ore 8.30- incontro con la Guida del Parco a Frassineto Po (AL) p.zza Vittorio Veneto (dove è presente un  parcheggio e una fontana ); - trasferimento a piedi al Centro di Interpretazione del Paesaggio del Po  per la visita;  - ore 8.45 - inizio visita guidata al Centro; - ore 10.15 – 10.30 escursione guidata a piedi verso il fiume fino a raggiungere il punto di imbarco dei raft e incontro con le Guide Federali Rafting (ASD Rafting Aventure); - ore 11.00 – briefing con le Guide Federali Rafting; - ore 11.30 –  partenza e discesa in raft (tratto di fiume Frassineto Po – Valenza ) - ore  13.30 –13.45 arrivo e sbarco a Valenza- pranzo al sacco a cura dei partecipanti - ore  14.30 – 14.45 escursione guidata a piedi nel Parco - ore 17.00 – 17.30 rientro a Frassineto Po.  Costo partecipante euro 24  Nota importante : nel caso il 29 aprile il livello dell’acqua del fiume sia in condizioni di secca il programma subirà variazioni. L’eventuale variazione del programma vi sarà comunicato cinque giorni prima della data dell’escursione ( 24 aprile).  Rimaniamo in attesa di conoscere entro il 23 aprile il numero esatto dei partecipanti per organizzare ed accogliervi al Parco nel migliore dei modi.
LeLLe Ciaspole a.s.d.  Viale della Rimembranza 65/a, 10064 Pinerolo (To) P.Iva. 03158410013  leciaspole@leciaspole.it 
Le Ciaspole a.s.d.  Viale della Rimembranza 65/a, 10064 Pinerolo (To) P.Iva. 03158410013  leciaspole@leciaspole.it 
                         COLLE DELL’AGNELLO mt 2.748                                       VAL VARAITA Ritrovo e partenza in auto: Pinerolo, Via Saluzzo parcheggio Carrefour ore 7,00 Itinerario in auto: Pinerolo, Saluzzo, Brossasco, Sanpeyre, Casteldelfino, Chianale, si parcheggia lungo la strada di fondovalle prima della sbarra, 1800 mt. Inizio escursione: Partenza dalla zona parcheggio alle 8,30 circa. Descrizione gita: Il percorso segue sostanzialmente quello della strada che da Chianale porta al Colle dell’Agnello, ove possibile, compatibilmente con le condizionidella neve, si potranno fare dei tagli per evitare qualche tornante. Lo sviluppo è di 10 km, quindi totale 20 km dato che il ritorno avviene per la stessa via. Itinerario: il tracciatodella strada per il Colle dell’Agnello supera la gola del vallone di Soustra sul ponte di quota 1848 m, poi si alza sulla sponda dx orografica, valica il Vallone dell’Agnello e si riavvicina al fondovalle di Soustra presso le Grange del Rio, 2007 m, palina. Qui si lascia a dx l’itinerario per il Monte Aiguillette per proseguire lungo la strada che,oltre l’ampio tornante, raggiunge il fondo del vallone dell’Agnello. Di qui, secondo l’innevamento, si puo’ seguire il tracciato della strada (sx orografica) fino al  tornante sotto la nuova Grangia del Bersagliere 2308 m, dove sulla dx si stacca l’itinerario per la Cima delle Rossette, oppure l’altra sponda dalla soprastante Costa Losa. Nei 2 casi, si lasciaa dx la Grangia del Bersagliere per salire a sx della bastionata rocciosa di Rocca Nera, che divide il vallone in 2. Arrivati cosi’ sul pianoro, si incrocia la strada del Colle dell’Agnello, poi si svolta a sx per seguire il tracciato della strada che taglia la barra rocciosa detta Passo del Grapon, poi si piega a dx e, passando a sx del Rifugio degli Alpini 2699 m, si raggiunge facilmente il Colle dell’Agnello. Chi non è in possesso del dispositivo ARVA può noleggiare quelli dell’associazione a € 2,00 cadauno NB: Con pericolo valanghe uguale a 3 marcato la gita sarà modificata o eliminata
02
Aprile
LUNEDI’